iscrizionenewslettergif
Bassa

Abusi sessuali nel seminterrato: le telecamere incastrano il maestro

Di Redazione19 aprile 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
I carabinieri in azione

I carabinieri in azione

PALOSCO — I legali si trincerano dietro un no comment. Ma per loro sarà davvero difficile difendere il maestro elementare accusato di abusi sessuali su minori e colto in flagranza di reato dai carabinieri nella Bassa Bergamasca.

Tutto è partito dagli strani comportamenti di un bambino. Ma mai genitori mai avrebbero immaginato lo squallore che stava dietro questa vicenda. Secondo l’accusa, le violenze avvenivano durante l’orario scolastico. Il maestro si allontanava insieme all’alunno e lo portava in un locale del seminterrato della scuola. Qui avvenivano gli abusi. E qui i carabinieri di Martinengo hanno piazzato le loro telecamere.

Telecamere che hanno filmato immagini “inequivocabili”. Tanto da spingere i militari a un’irruzione immediata che ha colto l’insegnante in flagrante. L’uomo, 61 anni, di Palosco, è stato tratto in arresto e portato nel carcere di via Gleno. Oggi l’interrogatorio di convalida dell’arresto davanti al giudice per le indagini preliminari Ezia Maccora.

LEGGI ANCHE
Abusi sessuali su minori: maestro elementare colto in flagrante

Abusi sessuali su minori: maestro elementare colto in flagrante

I carabinieri in azione BERGAMO -- Un maestro di una scuola elementare della Bassa Bergamasca è stato arrestato mentre ...

Resta in carcere il maestro accusato di abusi sessuali

I carabinieri in azione PALOSCO -- Emergono particolari sempre più inquietanti dalla terribile vicenda di abusi sessuali su minori ...