iscrizionenewslettergif
Bergamo

Bergamo, torna la Fiera dei librai sul Sentierone

Di Redazione18 aprile 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Torna la Fiera dei librai sul Sentierone

Torna la Fiera dei librai sul Sentierone

BERGAMO — Torna il tradizionale appuntamento con la Fiera dei librai in centro Bergamo. Dal 20 aprile al 1 maggio, sul Sentierone si terrà la 53esima edizione della manifestazione.

In esposizione ci saranno oltre 50 mila titoli tra romanzi, saggi e volumi per ragazzi, e partecipare ai numerosi incontri con gli autori.

Ispirati dalla popolare citazione di Francis Bacon, filosofo inglese secondo cui “alcuni libri vanno assaggiati, altri inghiottiti, pochi masticati e digeriti”, Confesercenti, il Sindacato italiano librai (Sil) e le librerie indipendenti aderenti a Li.Ber, presentano un’ampia offerta libraria e una proposta culturale.

“Liberi di scegliere” è il motto e insieme l’augurio che gli organizzatori rivolgono ai visitatori della Fiera: libertà di guardare, cercare, scegliere e vivere l’emozione della lettura.

Patrocinata e sostenuta dal Comune di Bergamo, nell’anno della candidatura della città a Capitale Europea della cultura, e dall’Assessorato alla cultura Spettacolo e Tradizioni della Provincia di Bergamo, la Fiera rinnova per il secondo anno consecutivo la partnership con Unibergamorete – University Social Network (16-28 aprile 2012), la “rete” di eventi proposti dall’Università degli Studi di Bergamo, che porta in Fiera gli incontri con autori, docenti, ricercatori e giovani studiosi dell’Università che sono anche autori e, in alcun casi, editori.

“Anche quest’anno – dichiara Roberto Squinzi, della libreria Alessia – abbiamo lavorato per proporvi un’offerta editoriale e culturale di prim’ordine, attraverso scelte che non puntano solo a quanto fa moda e tendenza, ma anche a quanto davvero fa cultura. Laboratori, presentazioni, ma anche e soprattutto consigli di lettura e d’acquisto, come solo le librerie indipendenti sanno e possono offrire”.

“Organizzare la Fiera dei Librai è, ogni anno, un’esperienza unica – dichiara Cesare Rossi, Direttore di Promozione Confesercenti. Il dietro le quinte è pieno di inconvenienti, preoccupazioni, “tabelle di marcia” non sempre rispettate o non rispettate come noi vorremmo, ma dal giorno dell’inaugurazione, come nelle favole e come per magia… la zucca si trasforma in carrozza! Ed eccoci allora qui, da ben 53 anni, ad aprire il grande sipario della fiera più antica d’Italia. Con tanto orgoglio.
Un particolare ringraziamento va alle Istituzioni, che non fanno mai mancare il loro importante contributo, e ai numerosi sponsor amici della Fiera, senza i quali non sarebbe possibile rinnovare ogni anno la nostra presenza”.

L’appuntamento per il tradizionale taglio del nastro, alla presenza di pubblico e autorità è per venerdì 20 aprile alle 12 sul Sentierone.

Cinque le aree tematiche, per soddisfare le esigenze di tutti: bambini e ragazzi, best seller & narrativa, editoria locale, manualistica, saggistica; un’accogliente Area lettura, per sfogliare l’ultimo acquisto, e lo Spazio incontri, quest’anno allestito adiacente al Sentierone, in piazzetta Piave (p.zza Dante) con la consueta proposta di autori, storie del territorio e dibattiti d’attualità, spettacoli e proiezioni.

Dedicato ai più piccoli, pubblico particolarmente affezionato alla Fiera, uno Spazio Bimbi dove leggere, giocare e imparare con i numerosi laboratori sulla lettura, la scienza, la giocoleria e una sorpresa: direttamente dal Museo Nazionale della Scienza e della Tecnicologia Leonardo da Vinci di Milano, in collaborazione con la mostra “Buon Appetito. L’alimentazione in tutti i sensi”, per la prima volta a Bergamo, il laboratorio interattivo dedicato all’alimentazione “i.lab alimentazione: dentro il cibo“.

Mentre, grazie al Parco delle Orobie Bergamasche, sarà possibile “Conoscere i pipistrelli” (23 aprile, ore 16).

Ma le novità dell’edizione di quest’anno non finiscono qui. Il Consiglio Notarile di Bergamo propone “Chiedilo al Notaio”, il servizio di consulenza gratuita del sabato mattina che, in occasione della Fiera “si trasferisce” nel cuore della città e raddoppia. Sabato 21 aprile dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 18, nello spazio dell’Area Lettura, i notai ricevono i cittadini e offrono pareri e chiarimenti in materia di donazioni, successioni, patrimonio, agevolazioni fiscali e molto altro ancora.
Per fissare un colloquio gratuito, è necessario prendere appuntamento compilando il modulo on line sul sito www.notaibergamo.it

In occasione di “Carlo Ceresa. La Mostra” (10 marzo – 24 giugno 2012, Accademia Carrara/GameC e Museo Adriano Bernareggi), i Servizi Educativi Mostra Carlo Ceresa organizzano attività di laboratorio per adulti (Apritivo con Ceresa) e ragazzi (Alla faccia di Carlo Ceresa. Laboratorio di ritratti fantastici) alla scoperta della produzione ritrattistica del celebre pittore del Seicento lombardo.

Il Festival Internazionale della Cultura presenta i Laboratori cinema e il con-corso di regia cinematografica, a cura del regista Federico Rizzo, con la partecipazione del produttore cinematografico Franco Bocca Gelsi (27 aprile, 16.30)

Ritornano, invece, appuntamenti tradizionali e molto attesi come: la presentazione alle scuole della X edizione di BergamoScienza 2012 (24 aprile, 15.30); la Premiazione della XXVIII edizione del Premio Narrativa Bergamo (28 aprile ore 17, Ridotto del Teatro Donizetti), a cura dell’Associazione Premio Nazionale di Narrativa Bergamo, nell’ambito della III edizione di Libergamo (20 aprile – 1 maggio 2012), promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Bergamo; la premiazione della “Caccia al Libro” (28 aprile ore 20), a cura dell’Assessorato alle Politiche giovanili del Comune di Bergamo, in collaborazione con il gruppo scout Agesci I-V.

Soap box rally: il 1 maggio gara a Bergamo Alta

Il Soap box rally BERGAMO -- Torna la corsa più pazza della Bergamasca, il Soap box rally. La gara ...

Farmacie: titolare over 65? Sostituzione obbligatoria

Farmacisti in allarme per la nuova legge BERGAMO -- La lettera, già arrivata a diversi farmacisti e in arrivo per molti altri, ...