iscrizionenewslettergif
Bassa

Abusi sessuali su minori: maestro elementare colto in flagrante

Di Redazione18 aprile 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
I carabinieri in azione

I carabinieri in azione

BERGAMO — Un maestro di una scuola elementare della Bassa Bergamasca è stato arrestato mentre compieva atti sessuali su minori. L’uomo è stato colto in flagranza di reato dalle telecamere piazzate nella scuola dai carabinieri.

L’indagine, condotta dai carabinieri di Martinengo in collaborazione con i colleghi di Treviglio, è partita qualche mese fa, alla prime segnalazioni. I militari, in gran segreto, hanno installato delle telecamere nascoste in diversi punti della scuola di cui il maestro aveva frequentazione.

Ieri, di fronte a immagini che gli investigatori hanno definito “inequivocabili”, i carabinieri sono intervenuti e hanno arrestato il docente. L’uomo ha 61 anni, è sposato con figli. E’ insegnante della seconda elementare, responsabile del plesso scolastico e in passato avrebbe ricoperto incarichi amministrativi a livello locale.

Portato nel carcere di via Gleno, dovrà rispondere di abusi sessuali su minori. Oggi è prevista la convalida dell’arresto da parte del giudice per le indagini preliminari.

Colto da malore, pensionato di 63 anni muore in palestra

L'ambulanza VERDELLINO -- Un pensionato di 63 anni è morto in seguito a un malore al ...

Abusi sessuali nel seminterrato: le telecamere incastrano il maestro

I carabinieri in azione PALOSCO -- I legali si trincerano dietro un no comment. Ma per loro sarà davvero ...