iscrizionenewslettergif
Politica

Lega: spariti 300mila euro per comprare diamanti

Di Redazione16 aprile 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Bossi e Belsito

Bossi e Belsito

MILANO — Nuova perquisizione della Guardia di finanza questo pomeriggio nelle sede della Lega Nord in via Bellerio, a Milano. I finanzieri avrebbero prelevato ulteriore documentazione contabile per l’inchiesta sui fondi pubblici utilizzati in maniera illecita dal Carroccio.

Da quanto risulta dalle analisi dei magistrati milanesi, dalle casse della Lega mancherebbero 300mila euro che l’ex tesoriere Francesco Belsito avrebbe utilizzato per acquistare diamanti e forse lingotti d’oro.

Nelle stesse ore della visita della Guardia di finanza in via Bellerio erano riuniti Umberto Bossi, Roberto Calderoli e Roberto Maroni per discutere delle prossime iniziative della Lega e delle prossime scadenze in vista delle amministrative, tra cui l’organizzazione della raccolta di firme per le leggi di iniziativa popolare sulle pensioni.

Nel frattempo, questo pomeriggio l’assessore regionale della Lega Monica Rizzi si è dimessa. E’ indagata dalla procura di Brescia per un presunto dossieraggio atto a favorire Renzo Bossi nelle scorse elezioni regionali.

Caso Maugeri, la Procura: Formigoni non è indagato

Il governatore della Lombardia Roberto Formigoni MILANO --Il governatore della Lombardia Roberto Formigoni non è indagato nell'inchiesta che vede al centro ...

Regione: l’assessore Maullu pronto alle dimissioni

Stefano Maullu MILANO -- L'assessore regionale al Commercio Stefano Maullu sarebbe in procinto di rassegnare le dimissioni. ...