iscrizionenewslettergif
Sport

Ciao Moro: i giocatori dell’Atalanta sconvolti dal dramma

Di Redazione14 aprile 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Piermario Morosini

Piermario Morosini

BERGAMO — La vicenda di Piermario Morosini, giovane calciatore bergamasco morto dopo un malore in campo a Pescara, ha sconvolto i colleghi calciatori dell’Atalanta. In un messaggio pubblicato sulla bacheca Facebook di Bergamosera, il difensore nerazzurro Thomas Manfredini scrive: “Vivrà sempre nei nostri cuori che così inaspettatamente ci ha lasciati… Ciao Moro”.

Morosini era cresciuto nel settore giovanile dell’Atalanta. Il direttore generale Pierpaolo Marino, ha aggiunto attraverso Twitter: “Sono distrutto moralmente e psicologicamente per quanto accaduto a Morosini. Non si può morire così!”.

Mino Favini, storico responsabile del settore giovanile nerazzurro, ricorda così il suo allievo: “Era un ragazzo d’oro, viveva per le persone a lui vicine, soprattutto per i due fratellini portatori di handicap. Aveva perso i suoi due genitori da piccolo”.

Fabio Ceravolo, sempre su Facebook scrive: “Un giorno triste per un Uomo e un atleta che non c e più…Il destino è infame… Addio Moro…”.

A corollario, sono giunti innumerevoli messaggi di cordoglio da parte di tifosi, appassionati e semplici cittadini sconvolti da questo incredibile dramma.

Dramma in campo: muore il calciatore bergamasco Morosini

Il dramma di Morosini PESCARA -- Il dramma si è consumato in campo, davanti agli occhi atterriti di compagni ...

Rugby: la Effenbert Bergamo sola al terzo posto

La Effenbert sola al terzo posto BERGAMO -- La Asd Effenbert Rugby Bergamo 1950 riconquista il terzo posto in solitaria vincendo ...