iscrizionenewslettergif
Politica

Pdl: Mantovani apre alla giunta tecnica in Regione

Di Redazione13 aprile 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Mario Mantovani

Mario Mantovani

BERGAMO — Il coordinatore regionale del Pdl Mario Mantovani apre alla possibilità di una giunta tecnica al Pirellone, come paventata nelle scorse settimane dal presidente Roberto Formigoni.

In un’intervista al quotidiano Repubblica, Mantovani ha detto che “Formigoni ha la situazione politica in mano ma non escludo che si possa parlare di giunta tecnica in Regione, anche con il segretario nazionale Angelino Alfano e il presidente Silvio Berlusconi”.

Era stato il governatore stesso, alla fine di marzo, a mettere sul tavolo l’ipotesi di un azzeramento della giunta regionale e la sostituzione degli assessori con tecnici, per assicurare la governabilità della Regione e la continuità della legislatura anche nel caso in cui le inchieste della magistratura arrivassero a colpire altri membri dell’esecutivo. (leggi l’articolo)

La proposta di Formigoni prevede l’azzeramento della giunta di cui resterebbero solo il presidente e il vicepresidente Andrea Gibelli.

Un’ipotesi che trova il sostegno di Mantovani. “Credo che la gente voglia risposte chiare e precise. Di questa politica ha dimostrato di averne abbastanza”. Dunque, disponibilità a discutere di una giunta tecnica per il proseguo della legislatura. Disponibilità che Mantovani ha confermato anche l’altra sera, in un incontro tenutosi in Bergamasca con alcuni esponenti politici orobici.

In salsa locale, con l’arrivo di una giunta tecnica in Regione, Bergamo perderebbe due assessori: Marcello Raimondi all’Ambiente e Daniele Belotti al territorio.

Caso Lusi: sospetti su altri 13 milioni

L'ex tesoriere della Margherita Luigi Lusi ROMA -- Soldi a profusione. Oltre ai 13,5 milioni spariti dalle casse della Margherita, ci ...

Bossi: se la mia famiglia ha sbagliato restituirò i soldi

Umberto Bossi e il figlio Renzo MILANO -- "Se la mia famiglia ha sbagliato, pagherò". Sono le parole pronunciate ieri sera ...