iscrizionenewslettergif
Tecnologia

Virus infetta 600mila Mac: Apple corre ai ripari

Di Redazione12 aprile 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Un virus infetta i Mac

Un virus infetta i Mac

MILANO — Sono finiti i tempi in cui i Mac erano del tutto esenti da virus, grazie al loro sistema operativo. Stando a quanto è emerso in questi giorni anche i computer di Cupertino, sempre più diffusi nel mondo, sono stati violati da un warm molto raffinato, proveniente probabilmente da Facebook.

E così la Apple ha deciso di correre ai ripari, mettendo una pezza alla falla nella sicurezza di centinaia di migliaia di computer. Diversi blog di settore sono partite aspre critiche per il ritardo con il quale l’azienda è intervenuta.

Secondo alcune fonti, il malware segnalato da alcuni esperti potrebbe aver infettato fino a 600mial Macintosh e potrebbe essere utilizzato per avere accesso a informazioni sensibili degli utenti.

La vicenda è nota fin da febbraio. La Apple ora sta cercando di individuare ed eliminare il malware “Flashback” che crea problemi al programma Java di Oracle, senza fornire altri dettagli. Alcune società di antivirus hanno già preso delle contromisure fornendo il tool per rimuovere il baco.

Apple presenta il nuovo iPad: in Italia dal 23 marzo

Il nuovo iPad 3 MILANO -- Un bel salto in avanti ma non una rivoluzione. Dopo mesi di attesa, ...

La Apple pronta a lanciare un mini-iPad nel 2012

L'ipotetico iPad-mini NEW YORK, Usa -- Il futuro dei tablet, le tavolette computerizzate, potrebbe essere mini, molto ...