iscrizionenewslettergif
Salute

Parkinson: flavonoidi proteggono neuroni

Di Redazione6 aprile 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Cibi ricchi in flavonoidi

Cibi ricchi in flavonoidi

Gli alimenti ricchi di flavonoidi diminuiscono le probabilità di sviluppare il morbo di Parkinson. Le virtù di bacche, te’, mele e vino rosso emergono da uno studio della Harvard University e della University of East Anglia, pubblicato sulla rivista “Neurology”.

E’ ormai risaputo come questi composti possano offrire protezione contro cardiopatie, ipertensione e alcuni tipi di cancro e demenza. Tuttavia, il nuovo studio dimostra per la prima volta che i flavonoidi proteggono i neuroni degli esseri umani da malattie come il Parkinson.

“Questo risultati entusiasmanti confermano ulteriormente che il consumo regolare di flavonoidi puo’ portare benefici alla salute – ha detto Xiang Gao della Harvard School of Public Health – Questo e’ il primo studio sugli esseri umani a guardare le associazioni tra i flavonoidi assunti nella dieta e il rischio di sviluppare il morbo di Parkinson e i nostri risultati suggeriscono che una sottoclasse di flavonoidi, chiamati antociani, possono avere effetti neuroprotettivi”.

Tumore ovaie: donne alte più a rischio

Cancro ovarico Il rischio di sviluppare il cancro alle ovaie è superiore nelle donne alte. La scoperta ...

Peperoncino, toccasana per il cuore

Le virtù del peperoncino La natura difende la salute del cuore. Un'alimentazione ricca di peperoncino infatti può ridurre il ...