iscrizionenewslettergif
Primo Piano

Il fisco all’ex pilota Nannini: paghi le tasse in Italia

Di Redazione5 aprile 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
L'ex pilota di Formula 1 Alessandro Nannini

L'ex pilota di Formula 1 Alessandro Nannini

SIENA — Il fisco ha pescato un’altra celebrità che, nonostante fosse italiana a tutti gli effetti, per motivi economici ha preso residenza a Montecarlo. Si tratta dell’ex pilota di Formula 1 Alessandro Nannini.

Secondo la Corte di Cassazione, Nannini deve pagare le tasse in Italia perché la residenza a Montecarlo è solo di facciata. La Suprema Corte ha sentenziato che gli accertamenti hanno dimostrato che l’Italia è “il centro degli affari e degli interessi economici e morali” del rampollo della famiglia di imprenditori senesi.

Del resto, dalle indagini, è emerso “il pieno coinvolgimento di Alessandro nelle vicende economiche e morali della famiglia Nannini e nelle società ad essa facenti capo”.

Alessandro Nannini, classe 1959, lo scorso anno è stato candidato del Pdl a sindaco di Siena. La sua carriera automobilistica fu interrotta da un grave incidente in elicottero nell’ottobre 1990. Dal 1997 si occupa degli affari di famiglia, proprietaria di un’azienda dolciaria. Nannini inoltre è consigliere delle relazioni economiche della Fondazione Italia-Usa.

Sconosciuta al fisco, aveva un yacht da un milione di euro

Nuova operazione della Guardia di finanza: nel mirino gli yacht BARI -- Era sconosciuta al fisco. Eppure aveva uno yacht da un milione di euro ...

Lavoro, ecco cosa cambia con la nuova riforma

Il ministro del lavoro Elsa Fornero ROMA -- Una riforma del lavoro che scontenta tutti quella messa in campo dal governo ...