iscrizionenewslettergif
Mamme e Bimbi

Gravidanze a rischio: tutte le novità

Di Redazione3 aprile 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Nuove procedure per gravidanza a rischio

Nuove procedure per gravidanza a rischio

Nuove procedere per le gravidanze a rischio. Infatti, a partire da ieri, 1° aprile, è entrata in vigore la nuova normativa per la richiesta di astensione dal lavoro per gravi complicanze della gravidanza o di preesistenti forme morbose.

Le future mamme dovranno avvalersi solo della propria Asl di riferimento: infatti l’articolo 15 del Decreto sulle semplificazioni (Dl 5/2012) trasferisce le competenze dalla Direzione provinciale del Lavoro alle Asl di residenza.

La domanda va così rivolta direttamente all’ Asl di residenza, presso gli Uffici di Medicina di Base dei Distretti, presentando la relativa certificazione medica rilasciata da un ginecologo del Servizio sanitario pubblico. La domanda può essere presentata dalle lavoratrici madri, assunte da datori di lavoro pubblici o privati, direttamente dall’interessata o da una persona delegata allegando la documentazione richiesta.

Gravidanza e infanzia: i rischi delle tisane

Tisane Tisane, infusi e integratori possono essere rischiosi se assunti in gravidanza, allattamento o dai bambini. ...

Neonati più sazi con il glutammato

Allattamento con biberon Il bimbo piange ininterrottamente? Spesso la causa del pianto è la più semplice, ovvero la ...