iscrizionenewslettergif
Poesie

“Misciöo” di Domenico Livoti

Di Redazione2 aprile 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

C’è un luogo dell’anima
nella Val di Giüst
dove le ombre escono alla sera
e disegnano danze alla luna
sotto il monte che incombe tra le rocce!
C’è un luogo del cuore
nella Val di Giüst
dove non trovi più bambini
nelle pozze colorate del Liro
e non sai e non capisci più il perché!
C’è un luogo dello spirito
dove puoi forse dire una preghiera.
Dove il silenzio è così forte e radicato
che puoi benissimo inventare una canzone
per lanciarla al monte come un lupo solitario.
C’è un posto nella Val di Giüst,
miei cari e increduli fiöo,
con un nome insolito e strano,
che si chiama, ascoltate, Misciöo!

“Charleroi” di Paul Verlaine

040806 Nell'erba scura vanno i Coboldi. Il forte vento piange, si direbbe. Ma che si sente? ...

“Treno amore” di Rafael Alberti

75_ain-station-painting-original_WallsHQ.com_ Un’altra patria, insonne, non la mia, d’altro timbro e metallo, gode e illumina il profilo in rapida ...