iscrizionenewslettergif
Mamme e Bimbi

Gravidanza e infanzia: i rischi delle tisane

Di Redazione2 aprile 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Tisane

Tisane

Tisane, infusi e integratori possono essere rischiosi se assunti in gravidanza, allattamento o dai bambini. A lanciare l’allarme è il Ministero della Salute, in un documento messo a punto dalla commissione unica per la dietetica e la nutrizione.

Nel documento si legge che tali prodotti, presentati come naturali, stanno riscuotendo un crescente interesse presso il pubblico, con un consumo che coinvolge in modo significativo anche bambini nella prima infanzia e donne in gravidanza o durante l’allattamento. Tuttavia, precisano gli esperti, si tratta di preparati che non possono avere alcuna finalità di cura.

Occorre dunque prestare attenzione nell’eventuale impiego di derivati vegetali e integratori in bimbi, donne incinte o in allattamento e consultare il pediatra o il medico per valutarne i margini di sicurezza.

Cambio di stagione: come gestire l’insonnia dei bimbi

Cambio di stagione e insonnia I bimbi possono risentire del cambio di stagione e del passaggio dall'ora solare all'ora legale ...

Gravidanze a rischio: tutte le novità

Nuove procedure per gravidanza a rischio Nuove procedere per le gravidanze a rischio. Infatti, a partire da ieri, 1° aprile, è ...