iscrizionenewslettergif
Italia

Aneurisma o infarto? Giallo sulla morte di Bovolenta

Di Redazione28 marzo 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Vigor Bovolenta

Vigor Bovolenta

MACERATA — Aneurisma? Attacco cardiaco? E’ giallo sulla morte del campione di pallavolo Vigor Bovolenta. Neanche l’autopsia per ora sarebbe riuscita a stabilire le reali cause del decesso dell’atleta di 37 anni, morto poco dopo un malore in campo durante una partita del campionato di B2, a Macerata.

Gli esperti nominati dal pubblico ministero Claudio Rastrelli si sono riservati 90 giorni di tempo per depositare gli atti. Nel frattempo hanno fatto sapere che al momento non sono ancora stati individuati con precisione i motivi che hanno portato alla morte. Servono, insomma, altri accertamenti.

All’autopsia, condotta da Mariano Cingolani, medico legale dell’Università di Macerata e dal tossicologo Rino Froldi, ha assistito anche un medico nominato dalla famiglia dell’atleta, Alessandro Mattioli. L’avvocato dei familiari di Bovolenta, Alessia Diorio, ha commentato solo che “bisognerà attendere il deposito degli atti”.

Nel frattempo la famiglia ha annunciato che i funerali di Bovolenta si terranno oggi alle 16, nella Chiesa parrocchiale di Taglio di Po (Rovigo).

Tenta di depositare 2,5 milioni in Svizzera: Emilio Fede nei guai

Emilio Fede MILANO -- Il direttore del Tg4 Emilio Fede ha cercato di depositare 2,5 milioni di ...

Protesi al seno scadute: muore donna di Genova

Una protesi per il seno GENOVA -- Ha i risvolti del giallo la vicenda di una donna di 65 anni ...