iscrizionenewslettergif
Provincia

Trafficante di droga nascondeva tesoro da 2,5 milioni

Di Redazione27 marzo 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
I carabinieri in azione

I carabinieri in azione

BERGAMO — Dichiarava 20mila euro, ma in realtà aveva immobili e conti correnti per circa 2,5 milioni. E’ quanto i carabinieri di Bergamo hanno sequestrato a un trafficante di droga originario di Roma.

Il sequestro è stato eseguito dai carabinieri del Nucleo investigativo di Bergamo, nel corso delle indagini scaturite dall’arresto di due persone avvenuto sul litorale di Pomezia nell’ottobre scorso.

Secondo quanto riferisce l’agenzia di stampa Agi, i beni sono intestati o riconducibili a D.M., 52 anni, pregiudicato, arrestato in un blitz dei militari a fine ottobre 2011, quando insieme a un complice, fu bloccato mentre stava nascondendo su un Suv una tonnellata e mezza di hashish, in gran parte destinato al mercato dello spaccio bergamasco.

L’indagine sul suo profilo economico-patrimoniale, avviata dai militari di Bergamo e coordinata dalla procura di Velletri, ha consentito di individuare un appartamento e quattro negozi in centro a Roma, vari conti correnti, di cui uno intestato alla madre, e dossier titoli, per un valore complessivo stimato in circa 2,5 milioni di euro, tutti nella disponibilita’ dell’indagato.

I beni, verosimilmente acquistati con i proventi del traffico di droga, sono stati ritenuti sproporzionati rispetto ai redditi dichiarati e quindi sottoposti a sequestro preventivo.

Domenica a Palazzago il campionato di parapendio

Il campionato interregionale di parapendio PALAZZAGO -- Dopo il successo dello scorso anno con oltre 100 piloti e numeroso pubblico, ...

Violentata per 10 anni: ragazza ivoriana denuncia il fratello

Terribile vicenda per una ragazza ivoriana BERGAMO -- Dopo 10 anni di soprusi ha deciso di dire basta. E ha denunciato ...