iscrizionenewslettergif
Italia

Occhio al dolcificante venduto via internet: uccide

Di Redazione26 marzo 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Allarme per il sorbitolo venduto via internet

Allarme per il sorbitolo venduto via internet

PADOVA — Nuova emergenza alimentare nel Nord Italia. I carabinieri del Nas di Padova hanno sequestrato 1000 tonnellate di sorbitolo, un dolcificante industriale, in due ditte di Rovigo e Mantova.

Nel frattempo il ministero della Salute ha emesso un’allerta cautelativa per chi avesse acquistato il dolcificante su eBay ritenuto il responsabile della morte di una donna di Trani, il cui caso vede tre persone indagate per omicidio colposo, cooperazione in omicidio colposo e lesioni gravi.

A Barletta una donna è morta e altre due si sono sentite male dopo aver assunto del sorbitolo per sottoporsi ad un test sull’intolleranza alimentare. La vittima, Teresa Sunna, di 28 anni, è morta prima di arrivare nell’ospedale di Barletta dove invece i medici del pronto soccorso sono riusciti a salvare la vita alle altre due pazienti che sono ancora ricoverate sotto osservazione nel nosocomio Dimiccoli ma sono fuori pericolo.

Stamattina è previsto un vertice in procura. Al centro dell’indagine c’è il sorbitolo, un additivo alimentare, che è stato somministrato nel centro polispecialistico. Secondo quanto accertato finora, il sorbitolo usato, che era stato acquistato online dall’Inghilterra, era del tipo destinato ad usi industriali e non alimentari.

Le autorità sanitarie vogliono evitare che la stessa sostanza letale venga utilizzata impropriamente. I carabinieri del Nas gia’ ieri hanno acquisito campioni di sorbitolo nella sede della Cargill, azienda della provincia di Rovigo che commercializza la sostanza. Ma oggi e’ arrivato il sequestro cautelativo per 1000 tonnellate della sostanza in due ditte di Rovigo e Mantova.

Il sorbitolo è un additivo alimentare, non un farmaco, e quindi non è proibita la commercializzazione via internet. Tra le ipotesi investigative la presenza nel sorbitolo utilizzato per il test di una sostanza altamente tossica a base di nitrati che avrebbe determinato l’avvelenamento acuto.

Valanga sull’Ortles: morti due scialpinisti

L'elicottero dell'Aiut Alpin Dolomites BOLZANO -- Drammatico incidente sulle montagne dell'Alto Adige. Due scialpinisti sono morti e altri due ...

Ebay blocca le vendite online del dolcificante pericoloso

Il sito di vendita online eBay BARLETTA -- Il sito di compravendite online eBay ha bloccato le vendite di sorbitolo, dolcificante ...