iscrizionenewslettergif
incubatore-728x90gif
Poesie

“Si fa notte presto” di Tonino Guerra

Di Redazione22 marzo 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Adesso sto sempre in casa
e sposto carte o guardo
oltre i vetri della finestra
le mandorle secche attaccate ai rami
che arrivano fino quassù
e sembrano pendagli alle orecchie
di gente che non c’è più.
O sto seduto su una sedia
vicino al camino
e si fa notte presto
con la luce che cade dietro le montagne
e io vado a letto con la voglia di sognare
i giorni che nevicava a Mosca,
e io ero innamorato.

“La Divina Immagine” di William Blake

God-speaks-to-Job-Blake Grazia, Amore, Pace, e Pietà Chi è negli affanni prega, E ad esse virtù che liberano Torna l’animo ...

“L’albatro” di Charles Baudelaire

Men-in-a-Boat-by-Winslow-Homer1 Spesso per divertirsi, gli uomini d’equipaggio catturano degli albatri, grandi uccelli dei mari che seguono indolenti compagni ...