iscrizionenewslettergif
Politica

Redditi dei politici: Berlusconi dichiara 48 milioni

Di Redazione20 marzo 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Silvio Berlusconi

Silvio Berlusconi

ROMA — Con oltre 48 milioni di euro di reddito imponibile Silvio Berlusconi si conferma il politico più ricco d’Italia. Nella dichiarazione dei redditi 2011 l’ex presidente del Consiglio dichiara un reddito imponibile maggiore dell’anno scorso, che era pari a circa 40 milioni.

Fra le variazioni intervenute in rapporto all’ultima dichiarazione pubblica nel bollettino della documentazione patrimoniale, c’è l’acquisto della casa di Lampedusa, avvenuto il 28 giugno 2011. Tra le proprieta’ dichiarate ci sono due appartamenti uso abitazione in Milano e due box, insieme ad altri tre appartamenti sempre nel capoluogo lombardo. Berlusconi dichiara anche comproprietà al 7,46 per cento di parti comuni in Milano, un immobile nel comune di Lesa, e uno a Antigua cui si aggiunge anche un terreno.

Il confronto con il nuovo presidente del Consiglio, Mario Monti è impietoso. Monti ha dichiarato nel 2010 redditi per 1,5 milioni di euro, pagando tasse per 643mila euro. Molto meno ricco il reddito della moglie, Elsa Antonioli, che ha dichiarato appena 20.894 euro, sui quali ha pagato 5.041 euro di tasse. Fra i beni a nome del premier sono annoverati: il 40 per cento di un ufficio, due negozi e un deposito a Milano, la metà di una casa a Bruxelles, la metà di una casa e due box a Milano, la metà di un terreno a Varese, una casa con annesso box a Milano, 9 case e 6 box e un negozio con annesso magazzino a Varese. Molto meno prestigioso il parco macchine del premier, composto da una Lancia Dedra del 1995 e una Lancia K del 1998.

Interessante anche lo stato patrimoniale della moglie: il 10 per cento di un ufficio, due negozi e un magazzino a Milano; il 50 per cento di 4 case a Milano, il 50 per cento di due villini con relativo terreno a Novara, la metà di una casa a Bruxelles e un seminterrato a Milano. Come auto, una Lancia Musa del 2009.

Quanto ai personaggi discussi, Luigi Lusi, l’ex tesoriere della Margherita accusato di aver sottratto ai conti del partito oltre 13 milioni di euro, ha dichiarato lo scorso anno 305 mila euro, pagando imposte per 124mila euro. Nella sua dichiarazione dei redditi, inoltre, l’ex tesoriere della Margherita ha denunciato di possedere l’87,3 per cento del capitale azionario della società editrice che pubblica Europa. Inoltre, Lusi ha vendute due auto, una Mercedes Ml e una Lancia Delta. Per spostarsi, ha scelto una Fiat 500.

Finanziamento illecito: indagato Romano La Russa

Romano La Russa MILANO -- Nuova, ennesima, bufera sul Pirellone. L'assessore regionale alla Sicurezza Romano La Russa, fratello ...

L’Api sull’aeroporto: Comune e Provincia escano da Sacbo

L'aeroporto di Bergamo BERGAMO -- Riceviamo e pubblichiamo questo intervento da parte del coordinamento provinciale dell'Api (Alleanza per ...