iscrizionenewslettergif
Esteri

Hacker cinesi rubano i segreti del supercaccia F-35

Di Redazione14 marzo 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il supercaccia F-35

Il supercaccia F-35

LONDRA, Gran Bretagna — Colpo grosso degli hacker cinesi che avrebbero violato i computer della britannica Bae Sistems, rubando tutti i segreti del supercaccia F-35, sviluppato dagli Stati Uniti in collaborazione con altri partner europei tra cui l’Italia.

Secondo una fonte citata dalla stampa di Londra, l’operazione di spionaggio informatico sarebbe durata 18 mesi. Tra le informazioni riservate sottratte dagli hacker di Pechino ci sarebbero anche elementi molto importanti riguardanti il design, le prestazioni e le apparecchiature elettroniche. Una fonte statunitense ha confermato che i dati della Bae Systems sono stati “certamente” violati.

Non appena i responsabili dell’azienda britannica hanno avuto conferma dell’operazione di spionaggio, riferisce la stampa britannica, gli esperti hanno dovuto immediatamente apportare modifiche al lavoro già compiuto, con un aggravio di spesa non indifferente.

La vendetta dei talebani: decapiteremo i soldati Usa

Soldati americani in Afghanistan KANDAHAR, Afghanistan -- Violenza chiama violenza. La risposta al massacro di 17 donne e bambini ...

Terremoto 6.8 in Giappone: rientra l’allarme tsunami

Tokio TOKIO, GIAPPONE -- Un violento terremoto avvenuto questa mattina alle 10.09 ora italiana ha fatto ...