iscrizionenewslettergif
Bergamo

Aladin: arriva a Bergamo il musical dei Pooh

Di Redazione14 marzo 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Un momento di Aladin (foto Federico Riva)

Un momento di Aladin (foto Federico Riva)

BERGAMO — Ultimo appuntamento con il musical al CrebergTeatro Bergamo. Domenica 18 marzo alle ore 16 il palco del Creberg si trasformerà nel mondo incantato di “Aladin – Il Musical”, lo spettacolo di Stefano D’Orazio sulle musiche dei Pooh, suoi “amici di sempre”.

Il cast di questa riedizione vede schierati, tra gli altri, Flavio Montrucchio, nel ruolo dello “scugnizzo” coraggioso e scapestrato Aladin, e Stefano Masciarelli, nei panni del magico e mirabolante Genio della Lampada.

Lo spettacolo, una bella favola per grandi e piccini all’insegna dell’evasione e del divertimento intelligente, che nella scorsa stagione ha incantato più di 130.000 spettatori, porterà sul palcoscenico del Creberg più di 30 tra attori, ballerini e musicisti, diretti dal regista e coreografo Fabrizio Angelini, in collaborazione con Gianfranco Vergoni, sotto la direzione artistica di Simone Martini.

Sulle ali del magico tappeto volante il pubblico verrà trasportato nel mondo delle “Mille e una Notte” dove, inebriato dai profumi d’oriente, incontrerà la giovane principessa Jasmine, il perfido Gran Visir Jafar e ovviamente Aladin, uno “scugnizzo” coraggioso e scapestrato che, insieme al fedele Abu e con l’aiuto magico e mirabolante del Genio della lampada, imparerà a crescere e troverà il suo posto nel mondo.

Le incantate notti arabe faranno da cornice all’affascinante storia raccontata da Stefano D’Orazio sulle straordinarie musiche dei suoi “amici di sempre” Pooh: Roby Facchinetti, Red Canzian e Dodi Battaglia.

Dalle strade della fatata Agrabah, tra elefanti e cammelli, lo spettacolo condurrà dritto ai tesori della Caverna delle Meraviglie, dove è nascosta la lampada magica che metterà tutti – non solo Aladin – faccia a faccia con i desideri più profondi. Un coro di personaggi esilaranti e indimenticabili farà da sfondo al racconto dell’emancipazione e della maturazione di Aladin e Jasmine. Una storia che da sempre affascina grandi e piccoli, un modo per avvicinare il pubblico a un Oriente apparentemente lontano, ma la cui storia e cultura hanno profondamente influenzato e arricchito le nostre.

Arrestati a Bari i costruttori Degennaro

I Degennaro, proprietari della Dec BERGAMO -- Sono agli arresti domiciliari a Bari i costruttori Daniele e Gerardo Degennaro, proprietari ...

Inchiesta Locatelli: indagato l’assessore Moro

Marcello Moro BERGAMO -- L'assessore comunale Marcello Moro, presidente del Consorzio di bonifica della media pianura bergamasca, ...