iscrizionenewslettergif
Economia

Banca Popolare di Bergamo: utile netto a 171 milioni

Di Redazione13 marzo 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Banca Popolare di Bergamo: utile netto a 171 milioni
La Banca Popolare di Bergamo

BERGAMO — Nel corso del 2011, la Banca Popolare di Bergamo ha riportato un utile netto in crescita a 171,8 milioni di euro (+61 per cento) e un rapporto cost/income in miglioramento al 56,6 per cento (63,5 nel 2010).

I proventi operativi, spiega una nota, sono inoltre cresciuti a 843,3 milioni (+9,7 per cento) mentre gli oneri operativi sono diminuiti a 477,1 milioni (2,3 per cento). Il rapporto sofferenze nette/impieghi netti si è attestato al 2,29 per cento (1,74 in 2010), con il rapporto incagli netti/impieghi netti cresciuto a 2,41 per cento (1,87).

Inoltre, gli impieghi alla clientela sono cresciuti a 19,6 miliardi (+4,5), dato che tuttavia non include le esposizioni nei confronti di grandi aziende, diminuite del 33,3 per cent. La raccolta totale da clientela, al netto di prestiti obbligazionari infragruppo e del segmento grandi imprese, è inoltre diminuita a 42,9 miliardi (-1,3 per cento).

Per quanto riguarda gli indici di patrimonializzazione, il Core Tier 1 dell’istituto lombardo si è attestato al 16,33 per cento, mentre il Total Capital Ratio è salito al 18,48.

Il bilancio verrà sottoposto all’Assemblea degli Azionisti convocata per il 5 aprile 2012. Alla stessa verrà proposto un dividendo di 0,0382 euro per azione.

Carlo Scotti-Foglieni

Jannone “demolisce” Ubi Banca (video)

Giorgio Jannone e Dario Alfero presidenti delle associazioni Azionisti Ubi BERGAMO -- Una disamina spietata. Venti minuti per demolire, pezzo dopo pezzo, Ubi Banca e ...

Bene l’asta dei Bot, Piazza Affari vede positivo

Bene l'asta dei Bot italiani MILANO -- Cautela ma un certo ottimismo a Piazza Affari. L'asta dei Bot è andata ...