iscrizionenewslettergif
Mamme e Bimbi

Bambini sempre più a rischio colesterolo

Di Redazione13 marzo 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Alimentazione e salute

Alimentazione e salute

Colesterolo alto e trigliceridi, già in età pediatrica. L’allarme arriva dagli esperti italiani riuniti a Napoli per il decimo congresso nazionale della Società italiana per la prevenzione cardiovascolare (Siprec).

In Italia infatti circa 250mila bambini hanno un eccesso di grassi nel sangue e tra questi oltre 100mila soffrono di iperlipidemie familiari. Dal momento che elevati livelli di grassi nel sangue nei bimbi possono dipendere da una predisposizione genetica, i medici consigliano di sottoporre i più piccoli – già all’età di due anni – a una semplice analisi del sangue per misurare colesterolo totale, colesterolo hdl e trigliceridi.

La prevenzione diventa allora sempre più importante: l’alimentazione già a partire dai bambini di due anni deve essere sana ed equilibrata e i grassi totali non devono superare il 30 per cento delle calorie giornaliere e il colesterolo introdotto non oltrepassare i 200 milligrammi. Ad una dieta corretta va sempre abbinata un’ora di sport o di giochi all’aria aperta.

Morbillo e rosolia: perchè fanno ancora paura

Il vaccino in età pediatrica Morbillo e rosolia fanno ancora paura. Ecco perché occorre impegnarsi nel raggiungere i massimi livelli ...

Future mamme: una su 10 è depressa

Gravidanza e depressione Rischio depressione per almeno una futura mamma su 10. Oltre il 10 per cento delle ...