iscrizionenewslettergif
Economia

Confindustria: Squinzi in netto vantaggio su Bombassei

Di Redazione12 marzo 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Giorgio Squinzi e Alberto Bombassei

Giorgio Squinzi e Alberto Bombassei

BERGAMO — Il tentativo di rincorsa di Alberto Bombassei sarebbe servito a poco. Secondo quanto trapelato, il rivale nella corsa alla presidenza di Confindustria Giorgio Squinzi sarebbe in netto vantaggio.

Il dopo Marcegaglia inizia a prendere forma. Tra due settimane (22 marzo) saranno i 187 membri di giunta a decidere chi sarà il nuovo presidente di Confindustria.
Nel frattempo i tre saggi Luigi Attanasio, Antonio Bulgheroni e Catervo Cangiotti hanno terminato l’ultimo giro di consultazioni della base e dei membri della Giunta confindustriale. E secondo indiscrezioni il risultato vedrebbe Squinzi in vantaggio, con 135 voti a favore contro i 47 di Bomabssei.

I giochi dunque sarebbero fatti anche se “si decide il 22 marzo in giunta”, ha precisato il patron di Brembo. ci ha tenuto a precisare Bombassei, patron della Brembo.

Piazza Affari: la settimana in borsa (video)

La Borsa di Milano BERGAMO -- Lo swap della Grecia, le iniziative della Bce, lo spread Btp-Bund e i ...

Jannone “demolisce” Ubi Banca (video)

Giorgio Jannone e Dario Alfero presidenti delle associazioni Azionisti Ubi BERGAMO -- Una disamina spietata. Venti minuti per demolire, pezzo dopo pezzo, Ubi Banca e ...