iscrizionenewslettergif
Bergamo

Locatelli sentito dai magistrati: nuvole nere sugli affari in Bergamasca

Di Redazione9 marzo 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Pierluca Locatelli

Pierluca Locatelli

BERGAMO — Nuvoloni neri sul mondo degli affari bergamaschi. Mentre in città circolano indiscrezioni non confermate circa presunte perquisizioni della Guardia di finanza avvenute la scorsa settimana, i magistrati di Bergamo hanno sentito mercoledì in procura l’imprenditore Pierluca Locatelli coinvolto in due precedenti inchieste: quella procura di Brescia (per traffico e smaltimento illecito di rifiuti) e quella della procura di Milano (per corruzione dell’ex vicepresidente del consiglio regionale Nicoli Cristiani, volta ad accelerare l’autorizzazione alla discarica d’amianto di Cappella Cantone).

Quale sia stato l’oggetto dell’interrogatorio a cui è stato sottoposto Locatelli in procura di Bergamo, non è dato sapere. Non è stato reso noto nemmeno se l’imprenditore di Grumello sia stato sentito in qualità d’indagato, testimone o persone informata sui fatti. Qualcosa di grosso bolle in pentola. I magistrati per ora mantengono il più stretto riserbo. Il verbale dell’interrogatorio è stato secretato.

Bergamo, fine settimana con il bel tempo

Bergamo Alta BERGAMO -- Sarà un fine settimana di sostanziale bel tempo quello in arrivo. Fino a ...

Inchiesta Locatelli, le indagini si allargano: filone bergamasco

Pierluca Locatelli BERGAMO -- La Guardia di finanza di Milano ha fatto visita nei giorni scorsi alla ...