iscrizionenewslettergif
Esteri

Blitz dei commandos fallisce: muore ostaggio italiano

Di Redazione9 marzo 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Fallito il blitz delle truppe britanniche

Fallito il blitz delle truppe britanniche

ABUJA, Niegeria — E’ finito in maniera tragica il blitz delle teste di cuoio inglesi in Nigeria. L’intervento delle unità speciale dell’esercito britannico (Sbs) ha portato alla morte dell’ostaggio italiano Franco Lamolinara , prigioniero di un gruppo islamico che lo aveva rapito il maggio scorso.

Nel corso del blitz e’ morto anche l’altro ostaggio, il britannico Chris McManus. Il tentativo di liberazione è avvenuto senza che l’Italia ne fosse al corrente. Roma ha chiesto spiegazioni dettagliate sulla dinamica del blitz. A dare il via libera all’operazione militare sono state le autorità nigeriane con il forte sostegno e l’appoggio militare di Londra.

A portare a un’accelerazione imprevista degli eventi, il timore di un imminente pericolo di vita per i due ingegneri da maggio scorso nelle mani di frange estremiste di ispirazione islamica.

Il raid è avvenuto all’insaputa delle autorità italiane che sono state informate solo a cose fatte, puntualizza una nota di Palazzo Chigi. Il premier Mario Monti ha chiesto al presidente nigeriano una ricostruzione dettagliata delle circostanze che hanno portato all’uccisione degli ostaggi.

E’ stato il premier britannico David Cameron a telefonare a Monti – che era in volo da Belgrado diretto a Roma – per comunicargli la tragica notizia.

Parigi, incendio nel sotterraneo: fumo avvolge Place Vendôme

Il fumo ha invaso Place Vendôme PARIGI, Francia -- Un incendio è scoppiato nella centrale Place Vendôme a Parigi, avvolgendola in ...

Israele: l’attacco all’Iran non è questione di giorni

Benjamin Netanyahu GERUSALEMME, ISRAELE -- Israele darà tempo alle sanzioni contro l'Iran di esplicare il loro effetto ...