iscrizionenewslettergif
Politica

Stucchi: maggioranza incoerente, paese in ginocchio

Di Redazione8 marzo 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Giacomo Stucchi

Giacomo Stucchi

BERGAMO — “L’ultima puntata della sceneggiata politica che ormai va avanti da più di tre mesi, che di maledettamente serio ha però la circostanza di influire sulla vita di milioni di cittadini, è quella dell’ultimo vertice di maggioranza prima annunciato e poi saltato”. Così il deputato bergamasco della Lega Nord Giacomo Stucchi, a margine dei lavori parlamentari.

“Ufficialmente – spiega l’esponente bergamasco del Carroccio – perché il segretario del Pdl Alfano si è detto indisponibile a discutere coi suoi partner di governo di questioni che non siano strettamente economiche, più probabilmente perché l’alleanza Pdl-Pd-Terzo Polo sta dimostrando ogni giorno di più tutti i suoi limiti e tutte le sue incoerenze. Un governo che avesse avuto davvero a cuore le sorti del Paese – conclude Stucchi – non avrebbe mai fatto cassa negando il diritto acquisito dei cittadini ad andare in pensione o mettendo le piccole e medie imprese in ginocchio, sia a causa della stretta creditizia sia per colpa dell’aumento indiscriminato della pressione fiscale”.

La Lega fa quadrato, Bossi difende Boni: niente dimissioni

Davide Boni MILANO -- Il presidente del consiglio regionale Davide Boni, indagato per corruzione in un presunto ...

Caso Lusi: sequestrati villa, appartamenti e conti correnti

Il senatore Lusi ROMA -- Sono 18-20 i milioni di euro che il senatore ex Pd Luigi Lusi, ...