iscrizionenewslettergif
incubatore-728x90gif
Bergamo

Manifestazione di Roma: da Bergamo sette autobus

Di Redazione8 marzo 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Manifestazione della Cgil

Manifestazione della Cgil

BERGAMO — Le tute blu della Cgil incroceranno le braccia otto ore venerdì 9 marzo nella giornata di mobilitazione per “riconquistare il contratto a partire da FIAT, estendere l’occupazione i diritti e l’art.18, garantire il reddito e la cittadinanza”.

A Roma in programma c’è anche una manifestazione nazionale che partirà da Piazza della Repubblica per concludersi in Piazza San Giovanni: per raggiungerla la Fiom-Cgil di Bergamo ha organizzato un servizio di 7 bus in partenza domani sera da Bergamo, Treviglio, Grumello, Cividate, dalla Valle Brembana, da Dalmine e da Ponte San Pietro.

I metalmeccanici Cgil invitano la società civile e il mondo della cultura a partecipare alla giornata di protesta, perché, sostengono, la perdita di democrazia e diritti non riguarda solo i metalmeccanici, ma tutti i lavoratori che sono stati i primi a subire gli effetti della crisi economica e sociale che sta investendo il paese. Per la giornata di mobilitazione nazionale sono attesi a Roma 600 pullman da tutta Italia.

Hanno aderito Anpi, Arci, Emergency, Libera e poi numerosi personaggi pubblici come Dario Fò, Franca Rame, Margherita Hack, Andrea Camilleri. Al corteo delle tute blu della Cgil si unirà anche quello degli studenti che partiranno dall’Università La Sapienza.

“Saremo a Roma, venerdì, insieme a tanti lavoratori, per respingere ogni attacco all’articolo 18, che consideriamo un perno della tutela della dignità e della libertà del lavoro” ha detto oggi Eugenio Borella, segretario generale provinciale della Fiom-Cgil. “Per noi le priorità oggi in Italia sono la riunificazione dei diritti del lavoro, la difesa dell’occupazione e la costruzione di nuovi posti di lavoro, la riduzione della precarietà, la tutela del reddito e ammortizzatori sociali da assicurare a tutte le imprese e a tutte le forme di lavoro. Puntiamo alla riconquista del Contratto collettivo nazionale di lavoro e restiamo convinti che la qualificazione della contrattazione collettiva passi attraverso una reale democrazia nell’esercizio della rappresentanza e nell’affermazione delle libertà sindacali in tutti i luoghi di lavoro a partire dalla Fiat”.

Il servizio di bus in partenza domani sera, 8 marzo
Da Bergamo (Malpensata) ore 23.00
Da Grumello (Piazza Mercato) ore 22.30
Trescore (Piazza Mercato) ore 22.40
Albano (Semaforo) ore 22.50
Bergamo (Malpensata) ore 23.00
Da Treviglio ore 22.00
Zingonia (Port. Nicotra) ore 22.30
Bergamo (Malpensata) ore 23.00
Da Cividate (Portineria Alltub) ore 22.30
Romano (Portineria Exide) ore 22.40
Bergamo (Malpensata) ore 23.00
Dalla Valle Brembana
Zogno (Stazione) ore 22.40
Villa d’Almè (Rist.emiliano) ore 22.50
Curno (Portineria Brembo) ore 22.55
Bergamo (Malpensata) ore 23.00
Da Ponte S. Pietro (Piazzale Carabinieri) ore 22.30
Bergamo (malpensata) ore 23.00
Da Dalmine (Portineria Centrale Tenaris) ore 22.45
Bergamo (Malpensata) ore 23.00

Bergamo, la denuncia dei lettori: stazione da terzo mondo

La stazione ferroviaria di Bergamo Egregio direttore, volevo rappresentare che qualche giorno fa ho ripreso il treno dopo tanto tempo; ma ...

Incontro sui nuovi media al Sant’Alessandro

Il collegio Sant'Alessandro BERGAMO -- Si parlerà di nuovi media e comunicazione nell'incontro organizzato dal Collegi Vescovile Sant'Alessandro ...