iscrizionenewslettergif
Provincia

Farmaci monodose, fregatura all’italiana

Di Redazione7 marzo 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Farmaci

Farmaci

BERGAMO — Le confezioni monodose per i farmaci rappresentano “l’ennesima fregatura economica per il consumatore e il Servizio sanitario nazionale”. Lo sostiene, in una nota, il presidente dell’Aduc, Vincenzo Donvito.

Più che le confezioni monodose, spiega l’associazione dei consumatori, nel decreto si sarebbe dovuto parlare di “farmaci venduti sfusi, cioè esatti rispetto alla terapia. Non è una novità, infatti, che per quasi tutti i prodotti la confezione costi e venga pagata più del prodotto stesso e così potrebbe accadere anche per molti farmaci in confezione monodose, aggravio che sarebbe per il singolo consumatore come per il Servizio Sanitario Nazionale”.

In sintesi, conclude Donvito, “la cosa migliore sarebbe la vendita del prodotto sfuso che, con le dovute accortezza sanitarie che proprio in una farmacia non dovrebbero essere assenti, darebbe un colpo secco a sprechi e prezzi”. Come avviene peraltro in altri paesi del mondo, ad esempio gli Stati Uniti.

Osio Sotto: fortunato vince 60mila euro al lotto

Le estrazioni del lotto OSIO SOTTO -- Decisamente un bel gruzzolo. Un fortunato giocatore del lotto ha vinto sabato ...

Traffico internazionale di droga: 45 arresti

I carabinieri in azione BERGAMO -- I carabinieri di Milano hanno eseguito 45 misure di custodia cautelari nei confronti ...