iscrizionenewslettergif
Economia

Dal prossimo ottobre l’iva sale al 23 per cento

Di Redazione7 marzo 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Dal prossimo ottobre l’iva sale al 23 per cento
Da ottobre aumento dell'iva al 23 per cento

ROMA — A ottobre arriverà un aumento dell’iva al 23 per cento. E’ uno dei provvedimenti contenuti nel decreto approvato ieri pomeriggio dal consiglio dei ministri. Nessun aumento Irpef, se non dell’addizionale regionale, e tassa sui capitali scudati.

Nel decreto ci sono circa 12-13 miliardi di riduzione di spese e 30 miliardi di aumento delle entrate. Quindi 17-18 miliardi di tasse.

Resta l’addizionale regionale dell’imposta sui redditi, che dovrebbe passare dallo 0,9 per cento all’1,23 per cento. È ricomparsa quella sull’Iva, che aveva suscitato le proteste dei commercianti. L’imposta sul valore aggiunto salirà di due punti percentuali a partire dal 2013 e di un ulteriore 0,5 per cento nel 2014.

L’Iva ordinaria dal 21 per cento passerà al 23, quella agevolata dall’attuale 10 per cento salirebbe al 12 per cento. La stretta entrerà in vigore – ha informato il ministro per i rapporti con il Parlamento Piero Giarda – dalla fine di settembre 2012.

In ogni caso le entrate dell’Iva (circa 4 miliardi) andranno a politiche per la famiglia, ha assicurato Giarda.

Carlo Scotti-Foglieni

Italcementi: dividendi da 0,12 euro per azione

La sede di Bergamo di Italcementi BERGAMO -- Il consiglio di amministrazione di Italcementi proporrà alla prossima Aasemblea dei soci che ...

Giornata di vendite in Borsa: Milano perde il 3,4 per cento

Giornata difficile sui mercati MILANO -- Chiusura in forte calo ieri per Wall Street: l'indice Dow Jones scende dell'1,57 ...