iscrizionenewslettergif
Bergamo

Oltre 1300 studenti di Bergamo in classe con l’iPad

Di Redazione6 marzo 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il celebre iPad

Il celebre iPad

BERGAMO — La scuola lombarda s’innova introducendo anche l’iPad e, allo stesso tempo, senza mai dimenticare l’importanza della relazione tra docente e allievo nel percorso educativo. Esperienza pilota in Italia, sotto questo aspetto, sono i corsi triennali di formazione professionale proposti dalla fondazione bergamasca Ikaros, rivolti ai ragazzi usciti dalla terza media.

Finanziati con il sistema della ‘Dote scuola’ promosso da Regione Lombardia, i percorsi formativi di Ikaros hanno introdotto l’iPad come piattaforma didattica per 1.350 studenti e 150 docenti. E proprio dell’utilizzo dei nuovi strumenti informatici si è parlato questa mattina, all’auditorium ‘Giorgio Gaber’ di Palazzo Pirelli, in occasione del convegno dal titolo ‘La scuola che cambia: una didattica formato tablet’ aperto dal presidente Roberto Formigoni.

Confcooperative elegge il nuovo vertice: Guerini in pole

Il presidente uscente di Confcooperative Sergio Bonetti BERGAMO -- Anno nuovo dirigenza nuova per Confcooperative Bergamo che sabato 10 marzo presso la ...

Italcementi: dividendi da 0,12 euro per azione

La sede di Bergamo di Italcementi BERGAMO -- Il consiglio di amministrazione di Italcementi proporrà alla prossima Aasemblea dei soci che ...