iscrizionenewslettergif
Mamme e Bimbi

Fibromi: quali effetti su gravidanza e parto

Di Redazione2 marzo 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Fibromi e gravidanza

Fibromi e gravidanza

I fibromi uterini possono avere diverse conseguenze sulla gravidanza e sul parto in misura più o meno intensa. Trattandosi di tumori benigni, essi tendono generalmente ad aumentare di volume durante la gravidanza, proprio a causa dei cambiamenti ormonali in corso.

I fibromi sottosierosi, cioè quelli che si formano nello strato più esterno di rivestimento dell’utero, non hanno nessuna conseguenza sul parto e sullo sviluppo del feto; mentre i fibromi sottomucosi o intramurali (cioè più interni) possono influire su gravidanza e parto generando, anche se raramente, delle complicazioni, tra cui un eventuale distacco della placenta o un parto prematuro.

Di conseguenza, occorre tenere sotto controllo la crescita dei fibromi in gravidanza, sotto lo scrupoloso controllo del medico curante.

Gravidanza: quanti chili aumentare?

Aumento di peso in gravidanza Il peso in gravidanza è un argomento importante. Non tanto perché preoccupa le future madri ...

Bimbi nati prematuri, salute pregiudicata

Bimbo nato prematuro I bambini nati prematuri hanno una maggiore probabilita' di avere una salute più cagionevole. Lo ...