iscrizionenewslettergif
Provincia

Sconosciuto al fisco, artigiano nascondeva 170mila euro in cantina

Di Redazione29 febbraio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
I carabinieri aprono i pacchetti contenenti i soldi

I carabinieri aprono i pacchetti contenenti i soldi

BERGAMO — Da due anni per il fisco non ha dichiarato nulla. Però girava con una Porsche Cayenne. I carabinieri di Bergamo hanno fermato un artigiano di 41 anni residente in provincia di Bergamo che nascondeva in cantina 170mila euro, pronti per essere portati oltre confine.

Tutto è partito da un controllo avvenuto al casello autostradale di Bergamo. I militari hanno fermato la Porsche Cayenne con a bordo l’artigiano, trovando diversi coltelli nel bagagliaio della vettura intestata a un concessionario dell’artigiano. Da qui è scattata la perquisizione a casa dell’uomo, alle porte di Bergamo. E sorpresa, in cantina, i carabinieri hanno trovato il denaro contante, ricoperto con uno strato di caffè macinato e sigillati con il cellophane, pronto per essere portati all’estero.

Il 42enne lavora nel settore delle tende da sole. Da due anni non presentava alcuna dichiarazione dei redditi e in precedenza aveva dichiarato somme irrisorie, tra i 6mila e i 7mila euro all’anno. Quanto ai 170mila euro, l’uomo ha detto di averli guadagnati in nero.

Locatelli collabora, da Rotondaro spunti utili per le indagini

Pierluca Locatelli BERGAMO -- "Spunti utili per le indagini". Così il giudice per le indagini preliminari di ...

Scontrini irregolari: chiesta sospensione attività per 9 negozi

La Guardia di finanza in azione BERGAMO -- La Guardia di finanza di Bergamo ha chiesto alla Direzione regionale delle entrate ...