iscrizionenewslettergif
Italia

No tav, la polizia sgombra l’autostrada con gli idranti

Di Redazione28 febbraio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
La polizia interviene con gli idranti alla manifestazione no tav

La polizia interviene con gli idranti alla manifestazione no tav

TORINO — Resta alta la tensione in Val Susa dopo l’incidente che ha coinvolto uno dei leader del movimento No Tav, Luca Abbà, che versa ancora in gravi condizioni. Getti d’acqua dagli idranti sono stati lanciati dalle forze dell’ordine in direzione dei blocchi sull’autostrada A32 Torino-Bardonecchia.

La polizia è intervenuta con gli idranti per disperdere il blocco dei No Tav, che durava da oltre 24 ore. Gli agenti, utilizzando una ruspa, hanno rimosso la barricata eretta sull’A32 a Chianocco. Rimangono i resti di un altro sbarramento sulla rampa d’accesso: da lì si leva ancora una colonna di fumo, alle spalle degli agenti che fronteggiano qualche decina di No Tav.

“Il lavoro è in corso, deve continuare nel modo migliore come previsto”. Così il ministro dei Trasporti e Infrastrutture, Corrado Passera, ha commentato, a margine di un’audizione alla Camera, i disordini scatenati dall’avvio della realizzazione dell’Alta velocità Torino-Lione.

Falso cieco truffa l’Inps per 400mila euro

Truffa all'Inps per 400mila euro ROMA -- Gli uomini della Guardia di finanza lo hanno beccato mentre passeggiava tranquillamente ai ...

Roma, tamponamento fra due tram: 20 feriti

Il tamponamento fra i due tram ROMA -- Sono una ventina le persone contuse o rimaste ferite nel tamponamento fra due ...