iscrizionenewslettergif
Politica

Retroscena Pdl: Saffioti riunisce i fedelissimi

Di Redazione27 febbraio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
L'ex coordinatore provinciale del Pdl Carlo Saffioti

L'ex coordinatore provinciale del Pdl Carlo Saffioti

BERGAMO — Dopo la sconfitta rimediata dai laici al congresso, l’ex coordinatore del Pdl di Bergamo Carlo Saffioti venerdì sera ha radunato i suoi fedelissimi al ristorante Manhattan in centro città, per elaborare una strategia politica futura.

Presenti fra gli altri all’incontro Giancarlo Borra, Tommaso e Gianni D’Aloia, Matteo Oriani, Gianluca Iodice e Maurizio Maggioni. L’occasione è stata propizia per fare un’analisi del voto dopo il congresso. Secondo quanto trapelato, non sono state risparmiate aspre critiche ai laici per la gestione della fase precongressuale.

Particolarmente significativo il discorso del consigliere provinciale Matteo Oriani che, dopo un’analisi onesta delle effettive lacune in cui è incappato anche il gruppo saffiottiano, avrebbe sottolineato la possibilità di liste di proscrizione dentro il Pdl proprio ai danni “dell’Ancien Régime”.

La corrente saffiottiana conta diversi uomini di primo piano nelle leve del potere bergamasco. Tuttavia è stata ridotta al lumicino dopo il congresso. Stando ai dati, non più di duecento gli iscritti portati al voto dai saffiottiani. Tanto che il gruppo è riuscito ad esprimere un solo componente fra i 36 che hanno diritto di voto in coordinamento provinciale: Matteo Oriani, appunto.

Processo Mills: la prescrizione salva Berlusconi

Silvio Berlusconi MILANO -- Silvio Berlusconi è stato prosciolto dall'accusa di corruzione in atti giudiziari al processo ...

Fontana: rilanciare la scuola unica di Magistratura a Bergamo

Gregorio Fontana BERGAMO -- Rilanciare la scuola unica di Magistratura a Bergamo. E' la proposta del deputato ...