iscrizionenewslettergif
Italia

Palpeggia sedere a una 19enne: vice parroco arrestato

Di Redazione27 febbraio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Don Fabio Bonifazio

Don Fabio Bonifazio

LOANO — Ha incontrato il suo vescovo, mons. Mario Oliveri, e poi si è chiuso in casa don Fabio Bonifazio, il vice parroco arrestato venerdì scorso per violenza sessuale nei confronti di una barista di 19 anni a Loano, nel Savonese.

Gli avvocati del sacerdote, Giancarlo Salomone e Alessandro Vignola, stanno studiando in queste ore i capi d’accusa contestati al prete e nelle prossime ore decideranno quale strategia difensiva seguire.

Il trentunenne viceparroco della chiesa di Cristo Re a Imperia Oneglia è accusato di violenza sessuale per aver palpeggiato il fondoschiena di una ragazza di 19 anni, a Loano. Secondo quanto raccontato dalla giovane, l’uomo “mi ha seguito a lungo. Sentivo il suo passo sempre più veloce e il suo fiato sul collo. Non ne voleva sapere di lasciarmi perdere. Ho cercato di seminarlo, ma invano”. Il sacerdote l’avrebbe raggiunta, presa alle spalle e palpeggiata nelle parti intime, prima di allontanarsi. La giovane, ripresasi dallo choc, ha chiamato i carabinieri e ha fornito loro una accurata descrizione dell’aggressore, “un uomo tarchiato e dai capelli rossi”.

Nell’interrogatorio davanti al Gip don Bonifazio si è avvalso della facoltà di non rispondere per consentire ai suoi legali di esaminare gli atti e il Gip ha deciso di accogliere la richiesta del pm Maria Chiara Paolucci.

Dopo un pomeriggio in carcere, il prete è stato scarcerato venerdì. Per lui sussiste solo il divieto di avvicinarsi alla ragazza.

Melania, le confessioni dell’ex amante di Parolisi (audio)

Salvatore Parolisi e Ludovica Perrone TERAMO -- Salvatore Parolisi "era deciso a lasciare la moglie per me": è quanto dichiarato ...

Falso cieco truffa l’Inps per 400mila euro

Truffa all'Inps per 400mila euro ROMA -- Gli uomini della Guardia di finanza lo hanno beccato mentre passeggiava tranquillamente ai ...