iscrizionenewslettergif
Politica

Sondaggi nazionali: leggeri segnali di ripresa per il Pdl

Di Redazione22 febbraio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Le bandiere del Pdl

Le bandiere del Pdl

MILANO — Eppur si muove. Leggerissimi cenni di ripresa per il centrodestra, nell’ultimo sondaggio sulle intenzioni di voto degli italiani effettuato da Emg per il tg di La7.

Secondo Emg, l’ex coalizione di governo nell’ultima settimana avrebbe guadagnato l’1 per cento dei consensi, passando dal 35,2 al 36,2. Questo modesto recupero, unito ad una quasi speculare flessione dello 0,8 nel centrosinistra, ha ridotto lo svantaggio del centrodestra dal 10 all’8,2 per cento (-1,8).

A crescere sono soprattutto Pdl (+0,7 per cento) e Lega Nord (+0,5), mentre tra gli alleati minori Grande Sud (+0,2) sembra più in forma de La Destra (-0,4).

Dall’altra parte della barricata, invece, a perdere terreno è soltanto il Pd (-1,4), mentre tutti i suoi alleati (a parte Sel: -0,3) recuperano qualche decimo di punto percentuale. Ottima, al di fuori dei due schieramenti principali, la performance del Movimento 5 Stelle (+0,4%), mentre le forze che compongono il Terzo Polo rimangono complessivamente stabili: quel poco che perde l’Udc (-0,2%) lo recuperano Mpa e Fli.

Nel frattempo i sondaggi preoccupano Berlusconi che sta cercando di tranquillizzare i suoi. “Il Pdl – ha detto l’ex premier – è al 23,6 per cento, in crescita a livello nazionale”. Tuttavia, secondo l’agenzia Agi, ci sarebbero alcune Regioni, specie nel Nord, dove il movimento franerebbe addirittura sotto il 10 per cento (ma via dell’Umiltà smentisce). Un incubo.

Mozzo: la Lega candida il geologo Chiodelli

Alessandro Chiodelli MOZZO -- Il candidato sindaco per la Lega Nord a Mozzo è Alessandro Chiodelli. Laureato, ...

Camera: solo un terzo dei deputati mette il reddito online

Il parlamento ROMA -- Solo il 30 per cento dei deputati hanno messo i loro redditi online. ...