iscrizionenewslettergif
Bergamo Economia

Innovare per competere: 200 iscritti al seminario Federmanager

Di Redazione22 febbraio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Da sinistra, Paolo Crippa (Jacobacci e Partners), Diego Macario (vicepresidente Federmanager Bergamo) e Paolo Colombo (Ansys Italia)

Da sinistra, Paolo Crippa (Jacobacci e Partners), Diego Macario (vicepresidente Federmanager Bergamo) e Paolo Colombo (Ansys Italia)

BERGAMO — Sono 200, tra dirigenti industriali e imprenditori, i professionisti iscritti alla seconda edizione dell’International Executive Conference “Innovare per Competere”, in programma dopodomani, giovedì 23 febbraio (dalle 14.30 alle 19.00), al Centro delle Professioni del Kilometro Rosso.

Soddisfatti il Gruppo giovani di Federmanager Bergamo e Ansys Italia, organizzatori dell’evento ideato per diffondere la conoscenza di strumenti che aiutano a fare innovazione, traendone vantaggi competitivi.

“Un risultato che va decisamente al di là delle nostre più rosee aspettative” commenta Diego Macario, vicepresidente di Federmanager Bergamo. Che aggiunge: “Colleghi lombardi ce li aspettavamo. Un po’ meno attese, così tante adesioni di manager ed imprenditori da Piemonte, Veneto, Trentino, Emilia-Romagna, Umbria e Marche”.

“Un riscontro del genere – aggiunge Paolo Colombo, responsabile marketing di Ansys Italia – può voler dire che, nella comunità dei decisori, c’è una forte volontà di innovare. Ma, verificato che è sempre più complesso farlo da soli e, da soli, conoscere gli strumenti che possono servire a fare innovazione, momenti d’incontro come quello di giovedì vengono visti come un’ottima opportunità per entrare a far parte di un network dove relazionarsi con tanti possibili partner”.

Undici le realtà che affiancano il Gruppo giovani di Federmanager Bergamo e Ansys Italia: Alma Graduate School, Business&Gentlemen, CM-Consulenze Manageriali, Electrolux, Este edizioni, Fior di Risorse, HP, Jacobacci & Partners, Microsoft, Nvidia e Warrant Group. A loro si aggiungono il Gruppo Giovani di Confindustria Bergamo, Dixet e Kilometro Rosso che hanno offerto il patrocinio.

Il programma é ricco di spunti di grande attualità. Alla riflessione d’apertura di Mauro Giovanelli, componente bergamasco del Coordinamento nazionale gruppo giovani di Federmanager, seguirà l’intervento di saluto del neopresidente del Gruppo giovani di Confindustria Bergamo, Marco Bellini.

Sarà poi Rosa Grimaldi, direttore scientifico dell’Executive Master in Technology and Innovation Management di Alma Graduate School di Bologna a portare i partecipanti nel vivo della discussione, descrivendo come cambiano i percorsi di crescita dei dirigenti, perché divengano artefici del cambiamento e portino le loro aziende sulla via dell’innovazione.

Lucia Chierchia, open innovation manager di Electrolux, illustrerà cosa significa operativamente adottare il modello della open innovation attraverso la case history di cui è stata testimone-protagonista in azienda. Si parlerà poi della tecnologia che più di tutte oggi aiuta le imprese a realizzare prodotti innovativi: la simulazione numerica.

Attraverso le parole di Carlo Gomarasca, managing director di Ansys Italia, si scopriranno gli scenari ottimali in cui sviluppare i nuovi prodotti vincenti. A Paolo Crippa, di Jacobacci & Partners, spetterà invece il compito di spiegare come si controllano paternità e proprietà dell’innovazione, per difenderle sul mercato e trasformarle in vantaggio competitivo sostenibile. Completerà il quadro l’intervento di Francesco Lazzarotto, responsabile divisione finanziamenti agevolati di Warrant Group, che si soffermerà sui principali strumenti finanziari a supporto dell’innovazione.

Una tavola rotonda con tutti i relatori, e aperta ai partecipanti al seminario, seguita da un momento dedicato al networking, concluderà i lavori.

Licenziare i fannulloni: scontro Confindustria-sindacati

Scontro a muso duro fra la Camusso e Emma Marcegaglia ROMA -- Il presidente di Confindustria, Emma Marcegaglia, attacca il sindacato che "protegge assenteisti cronici, ...

Messa in ricordo di Don Giussani con il vescovo Beschi

Monsignor Francesco Beschi, vescovo di Bergamo BERGAMO -- In occasione del 7° anniversario della morte di don Luigi Giussani (22 febbraio ...