iscrizionenewslettergif
Italia

Fermato alla dogana con un milione: arrestato operaio

Di Redazione22 febbraio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
La dogana

La dogana

PONTE CHIASSO — Quando hanno aperto il doppiofondo dell’auto i doganieri non credevano ai loro occhi. Dentro c’erano oltre cinquemila banconote da 200 euro, per un totale di un milione e 46mila euro. Solo che alla guida di quell’Audi A3 non c’era un facoltoso imprenditore impegnato nel portare denaro all’estero, bensì un operaio di 40 anni di Solbiate.

L’uomo ha attirato i doganieri sfrecciando, sabato in tarda serata, attraverso la frontiera con la Svizzera di Ponte Chiasso. I funzionari, ovviamente lo hanno fermato. L’uomo risulta aver presentato con regolarità la dichiarazione dei redditi e non avere altre attività se non quella svolta per la propria azienda. L’ipotesi è che si tratti di uno “spallone”, disposto a trasportare il denaro per conto altrui.

Secondo quanto trapelato, i soldi erano stati nascosti dentro dieci sacchetti di plastica sottovuoto per cercare d’ingannare il fiuto dei cani. Ma non è bastato a imbrogliare gli uomini della Guardia di finanza che nel doppiofondo dell’auto hanno trovato il tesoretto.

Banda di guardoni filmava le coppiette nel bosco (video)

La banda di guardoni filmava le coppiette ROMA -- I carabinieri di Ponte Milvio hanno scoperto una banda di guardoni che registrava ...

Scossa di terremoto in provincia di Modena

Un sismografo MODENA -- Una scossa di terremoto di magnitudo 2.4 della scala Richer è stata registrata ...