iscrizionenewslettergif
incubatore-728x90gif
Bergamo

Dà fuoco all’auto della ex: giovane condannata a due anni

Di Redazione22 febbraio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il tribunale di Bergamo

Il tribunale di Bergamo

BERGAMO — Il tribunale di Bergamo ha condannato agli arresti domiciliari per due anni una giovane di 27 anni che, per vendicarsi dopo essere stata lasciata dalla ex, ha dato fuoco a tre automobili.

L’episodio è avvenuto a Castelli Calepio nel marzo dell’anno scorso. La giovane aveva preso una tanica di benzina da un distributore di Gorlago dotato di telecamere, e dato fuoco all’auto dell’ex compagna, una Daewoo Matiz parcheggiata davanti a casa. Nel rogo erano state coinvolte altre due vetture, una Lancia Musa e una Fiat 500.

La ragazza è stata denunciata e condannata per i reati di incendio e atti persecutori continuati.

Smog alle stelle, Bergamo pensa alle targhe alterne

Smog alle stelle, il Comune pensa alle targhe alterne BERGAMO -- Per contrastare l'incidenza dello smog in città, l'amministrazione comunale di Bergamo sta valutando ...

Canone Rai sui pc: prime bollette a Bergamo. Stop del ministro

Le imprese non devono pagare il canone Rai per i computer BERGAMO -- Mentre alle imprese di Bergamo arrivano i primi canoni Rai per i computer, ...