iscrizionenewslettergif
Economia Politica

Monti: obiettivo riforma del lavoro, con i sindacati o senza

Di Redazione20 febbraio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Mario Monti

Mario Monti

MILANO — Sulla riforma del lavoro il governo tira dritto. “Siamo molto fiduciosi che entro la fine di marzo presenteremo al Parlamento un provvedimento sul lavoro con l’accordo delle parti sociali. Lo presenteremo comunque, speriamo con l’accordo delle parti sociali”, ha detto il premier Mario Monti a Piazza Affari.

“Non ci sarà bisogno di una nuova manovra – ha assicurato il premier – perché sono incorporati margini di prudenza”. La Borsa italiana, ha detto Monti in apertura dell’incontro con il gotha della finanza, “é una delle ricchezze del nostro sistema: il numero delle società quotate è ancora inferiore rispetto alle altre realtà europee. Una Borsa con un numero piu alto di imprese quotate può dare un contributo fondamentale” per la crescita.

Venerdi’, ha annunciato Monti al gotha della finanza, il Cdm esaminera’ il pacchetto di semplificazioni fiscali. “Vogliamo rendere la vita più semplice ai contribuenti onesti” attraverso il gettito proveniente dalla lotta dell’evasione.

Congresso Pdl, retroscena: chi ha incastrato Piccinelli?

Enrico Piccinelli e Angelo Capelli al congresso del Pdl BERGAMO -- Le ragioni sono molte. E forse, nella nostra analisi a bocce ferme, rischieremo ...

Banca Popolare di Bergamo conferma: Breno e Agnelli nel cda

La Banca Popolare di BergamoBERGAMO -- Il presidente della Compagnia delle Opere Rossano Breno e l'imprenditore Paolo Agnelli entrano ...