iscrizionenewslettergif
Italia

In coma, lasciata per 4 giorni legata al lettino del pronto soccorso

Di Redazione20 febbraio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il pronto soccorso dell'Umberto I di Roma

Il pronto soccorso dell'Umberto I di Roma

ROMA — Vicenda incredibile al pronto soccorso del Policlinico Umberto I di Roma. Una donna in coma dopo un trauma cranico è rimasta legata alla barella con delle lenzuola e senza nutrizione da quattro giorni, in attesa di essere ricoverata “da un minuto all’altro”.

La denuncia è arrivata all’Ansa dai parlamentari Domenico Gramazio (Pdl) e Ignazio Marino (Pd), dopo aver effettuato questa mattina una “visita ai Pronto Soccorso dell’Umberto I come senatori eletti nel Lazio, aveva solo la flebo con l’acqua fisiologica e i sanitari ci hanno spiegato che erano in attesa, da un minuto all’altro, di poterla trasferire in un altro reparto per darle assistenza”.

Nel frattempo, per 4 giorni, la signora che ha 59 anni è rimasta in barella nell’area del pronto soccorso dove vengono lasciati i pazienti in mancanza di posti letto per i ricoveri. La signora, ha aggiunto Marino, “era stata legata con delle lenzuola a mani e piedi alla barella” per evitare cadute, visto che il letto è senza sponde.

Il ministro della Salute Renato Balduzzi ha inviato gli ispettori al Policlinico per raccogliere tutti gli elementi della vicenda. “Se sono confermate le informazioni di agenzia a seguito dell’iniziativa di alcuni parlamentari, si tratta di una situazione che non è giustificabile in alcun modo” ha detto.

Valanga uccide due scialpinisti sopra Cortina

I soccorritori del Suem in azione CORTINA -- Sono morti i due scialpinisti dispersi da ieri pomeriggio sul monte Cristallo, nella ...

Melania: niente domiciliari, Parolisi resta in carcere

Salvatore Parolisi TERAMO -- Niente arresti domiciliari per Salvatore Parolisi. L'ex caporalmaggiore dell'esercito, accusato dell'omicidio della moglie ...