iscrizionenewslettergif
Bassa

Cosmetici irregolari: negoziante cinese nei guai

Di Redazione20 febbraio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Un rossetto

Un rossetto

ROMANO DI LOMBARDIA — Blitz della Polizia locale questo pomeriggio in un negozio di cosmetici di Romano di Lombardia gestito da un cittadino cinese. Nei controlli sono stati sequestrati migliaia di prodotti irregolari.

Gli agenti hanno trovato mille confezioni di prodotti di bellezza, senza le etichette previste dalla legge a tutela del consumatore. Sequestrate creme per il corpo, rossetti, mascara, eyeliner e altro materiale destinato alla vendita.

Nel negozio lavoravano tre giovani cinesi di 19, 21 e 22 anni, clandestine. Per loro e il titolare dell’esercizio commerciale è scattata la denuncia. Le ragazze saranno espatriate. Il negoziante è stato denunciato a piede libero per l’impiego di manodopera clandestina.

Treviglio: ma un nuovo ospedale serve davvero?

L'ospedale di Treviglio TREVIGLIO -- L'ipotesi di un nuovo ospedale a Treviglio torna agli onori delle cronache. E' ...

Novem di Bagnatica: 129 posti di lavoro a rischio

Gli interni elaborati dalla Novem BAGNATICA -- Sono 129 i posti di lavoro a rischio alla Novem Car Interior Design ...