iscrizionenewslettergif
Valseriana

Yara, le indagini si concentrano sulla zona di Gorno

Di Redazione18 febbraio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Le indagini si concentrano sulla zona di Gorno

Le indagini si concentrano sulla zona di Gorno

BERGAMO — Sono emersi nuovi particolari sulle ricerche del presunto assassino di Yara Gambirasio nella zona della Valseriana. A rivelarli è stata la trasmissione Quarto Grado di Retequattro.

Secondo quanto riferito, tutto sarebbe partito da un profilo genetico trovato nella discoteca Sabbie Mobili di Chignolo d’Isola, per certi tratti simile a quello trovato sugli slip della ragazzina assassinata. Si trattava di quello di un ragazzo bergamasco il cui ceppo familiare è localizzato in Val del Riso, vallata trasversale alla Valle Seriana.

Da qui gli investigatori sono partiti con nuove ricerche. Come riferito da Bergamosera, il 27 gennaio scorso i carabinieri hanno convocato diversi giovani fra i 25 e 30 anni nella caserma di Clusone per un confronto di Dna. Fra di loro, sostengono i giornalisti di Quarto Grado, ce ne sarebbero molti della zona di Gorno, dove quel ceppo familiare sarebbe particolarmente diffuso.

Per non lasciare nulla al caso, sarebbero state circa un centinaio i gornesi sottoposti a test del codice genetico. Finora senza risultato. Ma gli inquirenti non demordono. L’ipotesi è che fra gli abitanti della zona possa esserci anche qualche figlio illegittimo, che magari non porti il cognome del ragazzo identificato in discoteca, ma possa corrispondere con il dna incriminato.

Messa e concerto in ricordo di Mario Merelli

Mario Merelli LIZZOLA -- Una messa e un concerto di un coro alpino per ricordare Mario Merelli, ...

Drammatico frontale a Clusone: morti due ragazzi di 19 anni

La corsa dell'ambulanza CLUSONE -- Tragico incidente nella notte a Clusone, nella zona di Fiorine. Due auto si ...