iscrizionenewslettergif
Primo Piano

Fisco, nuova retata: sotto tiro i vip di Courmayeur

Di Redazione18 febbraio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Courmayeur

Courmayeur

COURMAYEUR — Dopo le clamorose retate del fisco a Cortina, sui Navigli e a Sanremo, stavolta tocca alla località turistica di Courmayeur, celebre rifugio di vip e straricchi in Val d’Aosta.

Gli uomini dell’Agenzia delle entrate, una decina in tutto coadiuvati dalla Guardia di Finanza, hanno cominciato nella tarda mattinata a spulciare i conti di numerosi esercizi commerciali del piccolo centro sciistico, alberghi, ristoranti e bar sulle piste da sci. In qualche caso i funzionari si sono appostati alle spalle del registratore di cassa e hanno vigilato sulla regolare emissione degli scontrini fiscali.

Il piano di controlli a tappeto lanciato dal governo mira a limitare l’evasione fiscale e diffondere una nuova cultura della legalità. In occasione del primo blitz a Cortina, ci furono controlli su 35 esercizi commerciali, che quel giorno, per la presenza del fisco, registrarono il 300 per cento di incassi in più. Gli ispettori verificarono 251 proprietari di auto di lusso di grossa cilindrata, 42 dei quali avevano dichiarato 30mila euro lordi di reddito.

Benzina alle stelle: sfiorati gli 1.9 euro al litro

Nuova raffica di aumenti per la benzina ROMA -- Raffica di aumenti sulla rete carburanti italiana. Tutte le compagnie hanno deciso di ...

Sanremo, Celentano contestato. Morandi: fischi pilotati (video)

Celentano e Morandi a Sanremo SANREMO -- Le contestazioni e i fischi rivolti sabato sera ad Adriano Celentano erano "assolutamente ...