iscrizionenewslettergif
Salute

Tumori: l’aspirina ferma la diffusione

Di Redazione17 febbraio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Aspirina

Aspirina

L’Aspirina potrebbe ridurre la dilatazione dei vasi e quindi la capacità dei tumori di diffondersi nell’organismo. La scoperta è merito di un gruppo di ricercatori del Melbourne Peter MacCallum Cancer Centre.

Gli esperti hanno scoperto il ruolo dei vasi linfatici nella trasmissione dei tumori. “Abbiamo dimostrato che molecole come l’aspirina potrebbero effettivamente funzionare in questo ambito, riducendo la dilatazione dei vasi e quindi la capacità dei tumori di diffondersi nell’organismo” – ha detto Steven Stacker, primo autore della ricerca.

Gli studiosi avevano già ipotizzato che gli anti-infiammatori non-steroidei, come ad esempio l’aspirina, potessero aiutare a inibire la diffusione del tumore, pur senza individuare le cause alla base del meccanismo. La scoperta apre possibilità a nuovi farmaci “che potrebbero contribuire a contenere molti tumori solidi, compresi il tumore al seno e il cancro alla prostata”.

Dieta ricca di fosforo: a rischio i reni

Dieta ricca di fosforo, a rischio i reni Fosforo per migliorare le performance della memoria. Attenzione, la credenza popolare nasconde rischi importanti. Come rivela ...

Tumore seno: prevenzione dalla verdura

Dieta ricca di verdura contro il cancro al seno La verdura riduce il rischio di sviluppare il tumore al seno. In particolare è particolarmente ...