iscrizionenewslettergif
incubatore-728x90gif
Isola

Yara, la famiglia potrà vedere gli atti dell’inchiesta

Di Redazione16 febbraio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il pubblico ministero Letizia Ruggeri

Il pubblico ministero Letizia Ruggeri

BERGAMO — Il pubblico ministero Letizia Ruggeri ha concesso l’autorizzazione a visionare gli atti dell’indagine su Yara Gambirasio al consulente della famiglia della ragazzina, l’ex ufficiale del Ris (Raggruppamento investigazioni scientifiche) dei carabinieri, Giorgio Portera.

Portera era stato nominato consulente di fiducia della famiglia nel gennaio scorso. La prima iniziativa è stata quella di prendere visione dei documenti dell’indagini. Ma la titolare dell’inchiesta, Letizia Ruggeri, appunto, si era opposta per la riservatezza dell’indagine e per il timore che una fuga di notizie potesse compromettere il delicato lavoro degli investigatori.

Il legale dei genitori della ragazza, Enrico Pelillo, aveva chiesto attraverso una nuova istanza, di poter accedere agli atti del pm per quanto riguarda il materiale che riguarda l’investigazione scientifica. Ieri sera, la Ruggeri ha accolto l’istanza concedendo ai legali della famiglia di poter vedere la documentazione.

Yara, indagini su un dna. Genitori a colloquio col magistrato

Il luogo del ritrovamento di Yara Gambirasio BERGAMO -- Ad oltre 14 mesi dall'assassinio di Yara Gambirasio, le indagini per risalire all'omicida ...

Pensionato tenta il suicidio impiccandosi a un albero

L'ambulanza ALMENNO SAN BARTOLOMEO -- Si trova ricoverato in gravi condizioni al policlinico di Ponte San ...