iscrizionenewslettergif
Italia

Truffa all’Inps: maga riscuote la pensione di due morti

Di Redazione15 febbraio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
La maga arrestata dalla Finanza

La maga arrestata dalla Finanza

CASERTA — Maga sì, ma nell’evadere le tasse e riscuotere due pensioni, una di reversibilità per il marito morto nel 1978 e una seconda di lavoro per un altro compagno, morto quattro anni fa. La Guardia di finanza do Casera ha arrestato Maga Anita, sedicente veggente di 58enne di Capodrise.

La donna è stata incastrata dagli uomini della Fiamma gialle mentre ritirava i vitalizi alle Poste di Marcianise, molto distante dalla sua abitazione per non destare sospetti. Mentre stava contando il denaro è stata raggiunta da due finanzieri in borghese. La maga è stata arrestata. Sulla sua testa pendono le accuse di truffa aggravata ai danni dello Stato e falso.

Stando ai calcoli, in quattro anni la donna, grazie a una delega firmata, ha sottratto illecitamente all’Inps circa 35 mila euro. Durante la perquisizione, in finanzieri hanno trovato un tariffario che comprendeva riti esoterici da 20mila euro e un’agenda su cui erano segnati numerosi appuntamenti. La Guardia di finanza ha avviato accertamenti dal momento che la maga risulta aver cessato la propria partita Iva e omettendo le dichiarazioni fiscali fin dal 2008.

Vigile urbano uccide un cileno durante inseguimento

Drammatica vicenda a Milano MILANO -- Drammatica vicenda in via Crescenzago, a Milano. Un giovane cileno, Marcello Valentino Gomez ...

Cileno ucciso a Milano: il vigile accusato di omicidio volontario

La zona della sparatoria MILANO -- Omicidio volontario. E' l'accusa che la procura di Milano contesta al vigile Alessandro ...