iscrizionenewslettergif
incubatore-728x90gif
Politica

I redditi dei ministri martedì online

Di Redazione15 febbraio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
I redditi dei ministri martedì online

I redditi dei ministri martedì online

ROMA — Operazione trasparenza da parte del governo italiano. Il Consiglio dei ministri ha stabilito che le dichiarazioni patrimoniali per i componenti dell’esecutivo saranno disponibili dal prossimo martedì sui siti istituzionali. E’ quanto si legge nel comunicato finale di palazzo Chigi diffuso al termine della riunione di ieri sera.

Intanto, diversi componenti dell’Esecutivo hanno già pubblico i loro redditi sui siti dei relativi dicasteri. Si tratta del ministro Profumo che con l’incarico di governo e il relativo trattamento economico complessivo annuo lordo guadagna 199.778 euro. Profumo dichiara di essere collocato in aspettativa e senza assegni dall’incarico di Professore universitario di ruolo al Politecnico di Torino. Non risulta più, invece, la carica di presidente del Cnr, dal quale si è dimesso nei giorni scorsi.

Segue la sezione dei beni immobili. Profumo risulta proprietario di un fabbricato a Savona (niente cifre e niente metri quadri). Comproprietario di un fabbricato e di un garage ad Albissola Mare (Savona) (al 25 per cento), di un appartamento a Torino (50 per cento), di uno a Salina (Messina) (50 per cento) e di tre garage sempre a Torino (50 per cento). Tra i beni mobili una sola automobile (una Lancia Lybra) e le quote o azioni societarie possedute: 894 azioni di Intesa, 1210 della Banca Monte dei Paschi di Siena, 250 De Longhi, 262 Enel, 3630 Telecom Italia, 137 Finmeccanica, 250 Del Clima, 5199 Unicredit.

Pubblicati anche i dati dei due sottosegretari all’Istruzione. Elena Ugolini dichiara di ricevere come trattamento economico annuo lordo 188.869,00 euro. Tra i beni immobili ci sono l’abitazione di Bologna (al 50 per cento con il coniuge), una casa, una cantina e un garage a Rimini (quota dell’11,12 per cento). La Ugolini possiede una Lancia Y e nessuna azione.

Marco Rossi-Doria, l’altro sottosegretario (noto per essere stato un «maestro di strada»), dichiara 188.869,00 come trattamento annuo lordo e la docenza della scuola primaria nella provincia di Trento: 37.248,02 euro (in aspettativa). Un’abitazione a Napoli, di 62 metri quadri (al 50 per cento), più un edificio rurale con corte a Demonte (Cuneo), da 208 metri quadri. Rossi-Doria si muove con una Lancia Musa Eco chic, immatricolata nel febbraio del 2011.

Pubblicati anche i dati dei due sottosegretari alla Difesa. Gianluigi Magri dichiara un compenso annuo lordo da 188.869,91 euro, tre fabbricati da 145, 65 e 65 metri quadri, tutti a Bologna, in comproprietà al 50 per cento. Un fabbricato a Bologna (22 per cento), uno a Ostiglia (Mn) (6 per cento) e uno a Correggioli di Ostiglia (11 per cento). Magri possiede una Jeep Cherokee, un motociclo Bmw, obbligazioni Mps (pari a 25 mila euro), obbligazioni Argentina Ubi Banca (22 mila euro) e azioni Hera (comproprietà al 50 per cento di 2750 azioni).

Filippo Milone guadagna la stessa cifra di Magri, è comproprietario per un terzo di un fabbricato da 100 metri quadri a Zoagli (Ge). Possiede una Mercedes Classe A, una Golf, una Fiat 1500 e due moto: una Yamaha Majesty e una Honda Sh 100.

Ribolla: stop alla “rapina” statale alle casse dei Comuni

Alberto Ribolla BERGAMO -- Cancellare l'obbligo di trasferimento delle disponibilità liquide del Comune alla tesoreria statale. E' ...

Doppio incarico: non c’è incompatibilità presidente Provincia-deputato

Ettore Pirovano BERGAMO -- Con una decisione che lascia esterrefatti, la Giunta per le elezioni della Camera ...