iscrizionenewslettergif
Italia

Vigile urbano uccide un cileno durante inseguimento

Di Redazione14 febbraio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Drammatica vicenda a Milano

Drammatica vicenda a Milano

MILANO — Drammatica vicenda in via Crescenzago, a Milano. Un giovane cileno, Marcello Valentino Gomez Cortes, è morto in seguito a un colpo di pistola esploso da un vigile urbano che lo stava inseguendo.

Il sudamericano aveva 28 anni e diversi precedenti penali. L’agente che ha sparato è indagato per eccesso colposo in legittima difesa. Tutto è successo intorno alle 15 di ieri. Due vigili in borghese, a bordo di un’auto della polizia municipale, arrivano sul posto per la segnalazione di una rissa avvenuta fra sudamericani al parco Lambro. All’arrivo degli due agenti una Seat blu parte a tutta velocità e fugge contromano.

I vigili intimano l’alt ai due giovani in fuga sulla vettura. L’auto non solo non si ferma, ma prosegue la corsa ad alta velocità. All’altezza del civico 100, la Seat si inchioda, i due occupanti scendono e si danno alla fuga. Secondo quanto raccontano i vigili, uno dei due – durante l’ inseguimento a piedi – si sarebbe voltato estraendo una pistola. A quel punto, sentitosi minacciato, un agente a sua volta ha estratto la pistola e sparato ad altezza uomo, centrando il cileno, mentre l’amico del sudamericano riesce a fuggire attraverso i giardinetti.

Studentessa di 20 anni violentata fuori da una discoteca

I carabinieri in azione L'AQUILA -- Una studentessa di 20 anni è stata trovata seminuda e semi-assiderata all'esterno di ...

Truffa all’Inps: maga riscuote la pensione di due morti

La maga arrestata dalla Finanza CASERTA -- Maga sì, ma nell'evadere le tasse e riscuotere due pensioni, una di reversibilità ...