iscrizionenewslettergif
Politica

Pdl, coordinamento: Cl incassa, spunta la new entry Lobati

Di Redazione14 febbraio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Jonathan Lobati

Jonathan Lobati

BERGAMO — Una novità e diverse certezze nella nuova composizione del coordinamento provinciale del Pdl. Dopo la vittoria di Angelo Capelli al congresso di domenica scorsa, la novità di maggior rilievo la riguarda la parte opposta: il numero di preferenze assegnate a Jonathan Lobati, giovane consigliere comunale di Lenna, balzato all’onore delle cronache per la celebre lettera aperta all’allora coordinatore Saffioti che provocò un putiferio nel partito e si concluse con le dimissioni di Anna Pagnini da Bergamoinfrastrutture.

Ebbene, stando ai conteggi delle schede, Lobati (gruppo Sorte) ha acquistato credibilità nei giovani laici, incassando 266 preferenze e finendo dritto nel coordinamento provinciale. L’altro eletto, fuori dal listino bloccato di Piccinelli, è Davide Zanga (gruppo Paolo Franco) con 192 voti.

Le conferme invece arrivano dallo schieramento formigoniano. Qui, al di là dei 15 del listino bloccato, entreranno in coordinamento provinciale il sindaco di Castelli Calepio Flavio Bizzoni, il consigliere comunale di Bergamo Stefano Lorenzi e Luigi Federici.

Bizzoni, fortemente impegnato in fase precongressuale tanto da essere indicato come papabile candidato raimondiano, ha totalizzato 871 preferenze. Lo stesso vale per Lorenzi (Cl) che ha incassato 591 voti personali. Mentre l’ex responsabile di Bergamosport, municipalizzata dell’era Veneziani, Federici (gruppo Baraldi-Sirleto) ha incassato 213 preferenze.

Franco: il mio gruppo vale il 15 per cento del Pdl

Paolo Franco BERGAMO -- "La cosa positiva è che rappresentiamo il 15 per cento del partito. E' ...

Stucchi (Lega): il governo brancola nel buio

Giacomo Stucchi BERGAMO -- "Si brancola nel buio sul fondo perequativo, così come non è dato ancora ...