iscrizionenewslettergif
Salute

Alzheimer: farmaco anti-tumore ne cancella i segni

Di Redazione14 febbraio 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Alzheimer

Alzheimer

Un farmaco anti-tumore si è rivelato ingrado di far regredire i sintomi della malattia di Alzheimer per un periodo di tre giorni. La scoperta, effettuata dai ricercatori della Case Western Reserve University School of Medicine di Cleveland e pubblicata su “Science”, offre nuove, buone speranze.

Il farmaco antitumorale è in grado dunque di annullare il declino cognitivo, comportamentale e di memoria causato dalla comparsa di questa forma di demenza.

L’effetto per ora è stato testato solo sui topi, ma il farmaco, approvato da oltre 10 anni dalla Food and Drug Administration statunitense per la cura del cancro, ha provocato un miglioramento della memoria e delle altre capacità cognitive connesse al morbo di Alzheimer entro le prime 6 ore dalla somministrazione, con risultati compatibili in tre diversi modelli murini.

Influenza, raggiunto il picco con 574.000 casi

Picco dell'influenza La settimana a cavallo di gennaio e febbraio ha fatto registrare il piccolo della stagione ...

Hiv: una proteina blocca il virus

Cura dell'Hiv Una proteina è in grado di proteggere dall'Hiv. La nuova scoperta, pubblicata su "Nature Immunology", ...